Val di Noto

Situato a sud-est della Sicilia, il Val di Noto merita di essere inserito tra le primarie mete turistiche italiane per il variegato panorama di eccellenze che offre tra storia, cultura, natura e cucina.

L’UNESCO ha riconosciuto questi luoghi ‘patrimonio dell’umanità’ per l’alta espressione del Barocco che racchiudono e, infatti, il centro storico di Noto è un museo a cielo aperto, dove artisti e architetti hanno creato un ambiente urbano di rara e suggestiva bellezza.Altre testimonianze di notevole rilievo di questa architetturain Val di Noto sono Caltagirone, Catania, Militello in Val di Catania, Modica, Palazzolo Acreide, Ragusa, Scicli e Siracusa, che formano l’incantevole Via del Barocco.

Quest’angolo imperdibile di Sicilia offre inoltre paesaggi unici che si dispiegano tra una florida campagna, con suggestivi agrumeti, vigne e distese di ulivi secolari, e splendide spiagge di acque cristalline (come le spiagge di Calamosche e Marianelli appena fuori Noto).

Gli amanti di natura ed escursioni apprezzeranno la Riserva Naturale Cavagrande del Cassibile (estesa per circa 2.700 ettari attraversati da un canyon percorso da cascate e laghetti) e l’Oasi Faunistica di Vendicari (estesa per circa 1.512 ettari dove vivono indisturbati fenicotteri, aironi e cicogne e si trova la “Tonnara di Vendicari”, testimonianza affascinante dell’antica tradizione ittica siciliana).

Da non perdere anche l’antico borgo marinaro di Marzamemi.

Una forte cultura gastronomica regionale completa le bellezze del territorio ed è di per sé motivo di attrazione turistica; la cucina siciliana dei luoghi, tramandata di generazione in generazione, è infatti motivo di riconoscimento e orgoglio nel mondo, tanto che la zona ospita un numero significativo di ristoranti pluripremiati tra i migliori in Italia ed Europa.