Da Noto a Notorious

San Carlo Suites Noto
di Stefano Roncato (Noto)
Prima il design, poi il mondo della moda, con stilisti, pr e giornalisti. E adesso l’attesa festa di matrimonio di Chiara Ferragni con Fedez, sigillo mediatico. Ecco come la città siciliana, capitale del barocco, sta diventando un nuovo simbolo del lifestyle made in Italy.

Silenziosa, orgogliosa. La grande cattedrale barocca di Noto è come la Sfinge. Conosce il segreto di quel mistero felice che sta trasformando la piccola cittadina siciliana nel nuovo place-to-be. Ha superato terremoti, ha visto visi e persone che le sono passate davanti, è diventata star delle foto quando le star ancora non c’erano con la sua grande scalinata cinematografica. E in effetti la città stessa sembra tutta essere un set da film. Arroccata su una collina, con lo sguardo al mare. Definita la Capitale del Barocco, il suo centro storico è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco. E oggi in maniera più forte e più iconografica grazie anche ai social, simbolo di lifestyle e made in Italy che sta conquistando il mondo intero. Un vero esempio. E l’eclissi di luna dell’altra sera ha svelato qualche ospite eccellente un po’ nascosto che non ha resistito a postare su Instagram. L’ultima in termini di tempo, Sarah Jessica Parker, eternamente star con il suo Sex & the city, che ha postato un «live from Noto», con le immagini della blood moon. Con la sua famiglia in quel corso che una decina d’anni fa era una chicca per pochi, soprattutto la notte. Bar e ristoranti ora sono fioriti, è vero, ma niente locali notturni dalla musica super loud o boutique ultra griffate, garantendo un turismo più tranquillo, dai tratti più intellettuali che da vacanza sfrenata. Più da vivere che da impalmare come una bandierina. A onor del vero, i primi ad avere l’intuizione sono stati esponenti del mondo del design italiano che hanno saputo cogliere come in una visione la forza architettonica e la grande bellezza del luogo. In primis Rodolfo Dordoni, architetto e designer super blasonato, che ha dato l’esempio quasi senza volerlo, con le sue ristrutturazioni dall’eleganza estrema e rispettosa. Rispettosa e romantica come le riprese dello spot di un profumo girato da Giuseppe Tornatore in una delle ville intorno a Noto per Dolce&Gabbana. E non sorprende, visto che Domenico Dolce e Stefano Gabbana hanno la Sicilia nel loro Dna e l’Italian beauty come una missione estetica da raccontare in tutto il mondo. Ma piano piano il fashion world è passato in quelle piccole vie accanto alla cattedrale. Giornalisti e pr, ma anche imprenditori, tanti stilisti e modelle che hanno incominciato a vedersi in tutte le estati. A comprare case, ad aprire anche hotel o bed & breakfast deluxe. Non era passata inosservata la passeggiata notturna di Riccardo Tisci con la sua musa Maria Carla BosconoMassimo Giorgetti di Msgm avvistato con Victoria Cabello, Anna Dello Russo, Marcelo Burlon con Lea T, ma anche Alessandro Dell’Acqua di N°21 o Sara BattagliaNicola Del VermeCori Amenta che qui ha i natali. E in In questi giorni è ancora sull’isola Anthony Vaccarello, mente creativa di Saint Laurent, già apparso a Noto la scorsa primavera con la super top Anja Rubik, avvistato a mangiare da Anche gli angeli, ristorante punto di riferimento anche per un drink in the night. Senza dimenticare il super blasonato Crocefisso fresco fresco di restyling o la new entry La manna, dalla cucina raffinata e dall’arredamento curato dal designer maltese Gordon Guillaumier. Lifestyle sembra essere la parola chiave della rinascita di Noto, da vivere in boutique hotel come il Seven rooms, il Gagliardi o villa Dorata. O il nuovo San Carlo suites, proprio di fronte alla Cattedrale, aperto da Riccardo Grassi, che dal suo showroom milanese sembra aver trovato qui un buen retiro. Ed è sempre suo il super atteso party estivo, da nome profetico. Notorious. Che questa stagione avrà un tema speciale, bling bling.
Look già pronti a base di cristalli e paillettes, ça va sans dire. Per illuminare una notte che qui ha già due stelle mediatiche che stanno mettendo la ciliegina sulla torta. Ovviamente la festa per il matrimonio di Chiara Ferragni e Fedez, che unirà musica e mondo dei social. Compaiono post a profusione, in una galleria d’arte ci sono anche delle opere che li raffigurano in chiave pop-religiosa, come vetrate di una chiesa. Bocce cucite sui dettagli dell’evento ma già si sa che arriveranno ospiti da tutto il mondo. E tutto era cominciato con una semplice foto, lo scorso anno. Chiara Ferragni seduta sui gradini della Cattedrale, silenziosa, orgogliosa.

Link articolo

https://www.mffashion.com/news/backstage/da-noto-a-notorious-201807311234477300