San Carlo Suites Noto - Suite San Carlo

Sette stanze nel cuore del Barocco

Nella città dell’Infiorata apre un nuovo Palazzo sopra lo storico Caffè Sicilia

Sette stanze nel cuore del Barocco

Comincia a gennaio la primavera siciliana, e via via che le piante fioriscono diventa il giardino di una maga» scriveva Truman Capote. Un giardino ricco di profumi e colori che il prossimo fine settimana verrà «steso» come un tappeto ornamentale lungo le strade di Noto. La capitale del Barocco siciliano si colorerà per l’Infiorata, evento entrato nella tradizione netina, che l’anno scorso ha richiamato oltre 150 mila visitatori tra i vicoli e le strade di questa cittadina di straordinaria bellezza.
Bellezza sfacciatamente ostentata, con la Cattedrale di San Nicolò e le 36 cupole delle chiese monumentali a punteggiare un panorama incorniciato tra il cielo blu e l’azzurro del mar Ionio.
Un punto di osservazione privilegiato, che ancora pochi conoscono, è stato inaugurato da pochi mesi in un antico palazzo, proprio sopra allo storico Caffè Sicilia. Si chiama Suite San Carlo. I due proprietari, un imprenditore immobiliare netino, Michele Prado, e uno milanese della moda, Riccardo Grassi, hanno impiegato quasi due anni per terminare i lavori, dopo aver girato l’isola in cerca di pezzi unici per restituire agli ospiti il fascino delle antiche case siciliane.
Sette stanze, una diversa dall’altra, sono state riportate all’antico splendore attraverso il recupero dei materiali come i pavimenti in pece e cementine, le maioliche dipinte a mano, gli archi in pietra di Noto e gli antichi arredi dei palazzi nobiliari della città. Agli ospiti è dedicato anche un percorso gastronomico tradizionale, che ha il punto di forza nella semplicità: la semplicità delle ricette e dei prodotti di questa zona, dalle mandorle, ai pistacchi alle arance trasformate in marmellate, torte preparate secondo disciplinari tramandati per generazioni, pasta di mandorle fino all’immancabile ricotta dolce, da gustare sulla terrazza. Se non dovesse bastare, gli ospiti possono scendere le scale ed entrare al Caffè Sicilia di Corrado Assenza, un’autorità della pasticceria siciliana — immortalato da Netflix nella serie più seguita del mondo, «Chef’s Table» — per gustare cannoli, croccanti e granite fatte nello stesso modo dal 1892.

Federico De Rosa
Corriere della sera 11/05/2018