San Carlo Suites Noto - Basilica

Gioielli Barocchi

Fastosi simboli della ricchezza e del potere ecclesiastico, le testimonianze del barocco siciliano spaziano da Acireale a Noto passando per Catania. Distrutta da un terremoto e riportata all’antico splendore dopo un lungo restauro, la città di Noto – situata a pochi minuti di auto dalla riserva di Vendicari e Patrimonio dell’Umanità Unesco – alterna sontuosi palazzi nobiliari costruiti con pietre dalle tonalità dorate delicatamente intarsiate, chiese, cattedrali, monumentali piazze e scenografiche scalinate all’interno di una planimetria unica nel suo genere. Dopo aver esplorato il centro storico fermatevi al Caffè Sicilia per bere una delle migliori granite di mandorle dell’isola.

Aprire il portone di casa e tuffarsi in un mare trasparente e rinfrescante tra edifici barocchi ed eredità greche e bizantine. Fondata nel 733 A.C dai Corinzi e patria di artisti, filosofi e scienziati, Siracusa è di una bellezza abbagliante ed il punto di partenza ideale per scoprire la Val di Noto, Marzamemi e Porto Palo di Capo Passero. All’interno e adiacente al centro storico di Ortigia – da visitare al crepuscolo quando i palazzi bianchi si tingono di riflessi rosati – i siti da non perdere sono il Duomo e Via Minerva, la Chiesa di San Giovanni alle Catacombe, il Tempio di Apollo, il Teatro Greco e l’Anfiteatro romano.

Huffington Post

Link all’articolo: https://www.huffingtonpost.it/2016/07/19/sicilia-grand-tour-valle-templi-palermo-siracusa_n_10959106.html