Enogastronomia

Particolarmente ricca e variegata è la cucina locale che grazie alla vastità del territorio e quindi alla notevole varietà di prodotti agricoli e caseari consente di preparare numerose pietanze tradizionali sane e gustose.
Basti ricordare i ravioli di ricotta conditi con sugo di maiale, le tagliatelle, i cavateddi e le lasagne tutte rigorosamente preparate con farina di grano duro, e ancora ceci e fave con cotica di maiale.
Tra i secondi piatti, oltre alla salsiccia alla brace, al capretto e all’agnello al forno con patate, spicca il coniglio alla stimpirata. E ancora le rinomate scacce (focacce), anch’esse di farina di grano duro, variamente ripiene con broccoli e salsiccia, con spinaci, con cipolle e pecorino, con patate e cipolle, con verdura e pomodori secchi; lo sfinciuni (una sorta di pizza spessa e morbida) con pomodoro e prezzemolo; le “nfigghiulati” di pasta ripiene di ricotta mescolata ad uova fresche sbattute.
Non sono da meno i contorni: olive nere essiccate e olive verdi in salamoia, peperoni arrostiti, finocchi impanati e fritti in olio extravergine d’oliva, melanzane alla parmigiana.
Molto ricca la tradizione nella preparazione dei dolci, tra essi spiccano i cannoli, le cassatine di ricotta, la frutta martorana e, per il suo gusto delicato, il biancomangiare, prelibati dolci per i quali viene utilizzata la mandorla delle colline netine denominata la Romana di Noto. Ed ancora i mustazzola, impastati con miele e ripieni di fichi secchi e mandorle tritate, i facciuni decorati all’esterno, i torroni (di mandorla, bianco e al pistacchio) e la cotognata. Non sono da meno le varietà dei gelati e le gustosissime granite al limone, mandorla, caffè, gelsi neri, mandarino e fragoline di Noto.
Non possono mancare i vini in una terra dove i vigneti baciati dal sole, producono un’uva intensa e forte, che saggiamente vinificata ci dà l’Eloro DOC (da uve Nero d’Avola), il Moscato di Noto DOC (naturale, spumante e liquoroso), infine il Rosso Sicilia IGT, il Bianco Sicilia IGT e l’ Inzolia Sicilia IGT.